Solare termico                                                                                                                                                                       


Il solare termico e termodinamico consentono la produzione di acqua calda sanitaria o riscaldamento, sia in ambiente domestico che su scala industriale, attraverso molteplici soluzioni garantendo un notevole risparmio sul consumo di gas metano, gpl o altra fonte di energia.

I nostri Energy manager e progettisti, attraverso una consulenza gratuita, individuano la soluzione migliore caso per caso, andando a realizzare l’impianto chiavi in mano!

Entrambe le soluzioni sono perfettamente in grado di soddisfare il fabbisogno di energia termica e si configurano, adeguatamente dimensionate, anche per le utenze Aziendali o industriali. Inoltre i sistemi possono essere implementati all’interno degli impianti già esistenti che restano con funzione di backup.


Solare Termico

È il più tradizionale dei sistemi e consente di produrre, tramite collettori solari, acqua calda in modo completamente gratuito. Attraverso sistemi di accumulo (boiler) tale acqua viene immagazzinata e resa disponibile quando necessario. I nostri tecnici, attraverso una consulenza gratuita, individuano la migliore soluzione e dimensionano i sistemi scegliendo la migliore soluzione tecnologica.

I VANTAGGI DEL SOLARE TERMICO
  • Detrazione fiscale del 65%
  • Conto termico
  • Acqua calda dal sole completamente gratuita
  • Costi ridotti per la realizzazione dell’impianto


TIPOLOGIE

 Impianto a circolazione naturale                                                                                                                                          


Un sistema solare termico normalmente è composto da un collettore che riceve l'energia solare e da un serbatoio ad acqua coibentato dove viene immagazzinato il calore. I sistemi solari termici possono essere di due tipi: a circolazione naturale e a circolazione forzata.

In un sistema a circolazione naturale il passaggio del liquido vettore avviene tramite convezione. Il liquido riscaldandosi nel pannello solare si espande e raggiunge lo scambiatore all’interno del serbatoio di accumulo. In esso il calore viene ceduto all'acqua sanitaria contenuta nel serbatoio.
L’impianto a circolazione naturale è più semplice di quello a circolazione forzata. Non esiste consumo elettrico dovuto all’ausilio di un gruppo di circolazione collegato al circuito solare. Il serbatoio viene disposto ad un'altezza maggiore di quella dei pannelli solari a cui è collegato e per ragioni estetiche è del tipo orizzontale ad intercapedine. La circolazione naturale, rispetto a quella forzata, risulta essere più sensibile alle perdite di carico del circuito primario e vengono, quindi, realizzati sistemi kit compatti ove il serbatoio di accumulo è situato molto vicino al pannello solare.


 Impianto a circolazione forzata                                                                                                                                              

Risultati immagini per SOLARE TERMICO


L’ impianto a circolazione forzata e necessario quando il bollitore si trova più in basso rispetto ai collettori solari privilegiando l’ impatto estetico. Il corretto funzionamento prevede apparecchiature aggiuntive come, ad esempio, il circolatore per il movimento del fluido ed il controllo elettronico differenziale (che rileva la temperatura dei pannelli, la temperatura bollitore e regola
la partenza e lo spegnimento del circolatore).


 MARCHI TRATTATI                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     

Risultati immagini per sunerg            Risultati immagini per ARISTON               Risultati immagini per pleion